Garonnese - Blode d'Aquitaine

garonneseOrigine e zona di diffusione

La culla di origine è la zona del Massiccio Centrale (Francia). Internazionalmente è nota come Blonde d'Aquitaine. Comprende la Garronese, la Blonde dei Pirenei e la Quercy.

Oggi è allevata (al pascolo) soprattutto nel sud-ovest della Francia.

Limitata presenza anche in Italia.

 

Caratteristiche morfologiche

Mantello di colore fromentino più o meno vivo.  Mucose depigmentate rosee.

Corna corte e giallastre. Testa piccola, fronte larga, tronco molto lungo e muscoloso.

Animali di grande mole e pesanti:

- femmine: 138-143 cm; 700-800 kg

- maschi: 145-150 cm; 1.200-1.300 kg

Caratteristiche idonee alla produzione di carne.

Presenta carattere "culard" o semi-culard" nel 30% circa dei soggetti.

 

Caratteristiche produttive

Ottima attitudine alla produzione di carne. Accrescimenti molto elevati nel primo anno di vita. Buona adattabilità alle diverse condizioni di allevamento. Buona fertilità; vitelli pesanti ma generalmente non presenta problemi al parto. Buona longevità. La produzione di latte è più che sufficiente per il vitello. Spesso i tori di Blonde vengono usati, con ottimi risultati, nell'incrocio su vacche di diverse razze.

 

vedi anche:

Piemontese

Limousine